Vai a sottomenu e altri contenuti

CERTIFICAZIONI STORICHE

Le certificazioni storiche (certificato storico di residenza, stati di famiglia storico, stati di famiglia alla data del...., ecc.) vengono solitamente richiesti per usi legati a necessità di ''informare'' enti esterni come l'Enel, Inps, ecc. oppure studi notarili per successioni, datori di lavoro per la richiesta di assegni famigliari, per ricerche genealogiche, ecc.La legge 12/11/2011 n. 183 art. 15 ha stabilito che sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura ''Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi'' ed ha altresì previsto che ''Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell'interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, ovvero ad accettare la dichiarazione sostitutiva prodotta dall'interessato''.I certificati in oggetto hanno validità illimitata (ovviamente alla data a cui si riferiscono).

In caso di documentazione da produrre alla Pubblica Amministrazione e ai gestori o esercenti pubblici servizi, l'interessato ha facoltà di sostituire il certificato con un'autocertificazione.I privati non sono obbligati ad accettare l'autocertificazione, ma possono consentirvi.

Requisiti

I certificati attestanti situazioni anagrafiche pregresse (residenza, stato di famiglia, cittadinanza, stato civile ecc.) possono riguardare solamente persone che sono o sono state iscritte nell'Anagrafe della popolazione residente.

Costi

La richiesta di certificati attestanti situazioni anagrafiche pregresse è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo da € 16,00.Il rilascio dei certificati è soggetto al pagamento dei diritti di segreteria per la ricerca d’archivio il cui importo varia in funzione dell’uso che deve essere fatto del certificato: € 5,20 per ogni nominativo per i certificati in esenzione più marca da bollo da € 16,00 per quelli in bollo.

Normativa

L. 24.12.1954 N. 1228; D.P.R. 30.05.1989 N. 223 art. 35 comma 4;

Documenti da presentare

I certificati possono essere rilasciati a seguito di motivata richiesta scritta dell'interessato oppure di persona da questi incaricata, previa presentazione di apposita delega firmata e unitamente a fotocopia del documento di riconoscimento del delegante.La richiesta può essere presentata altresì da persone che dimostrino di aver un interesse giuridicamente rilevante e tutelato dalla legge, secondo le norme che disciplinano il diritto di accesso ai documenti amministrativi e la tutela della riservatezza.

Incaricato

DEIANA MARCELLA – Tel. 0782/77051 Fax 0782/77382 E-mail: demografici@comuneloceri.gov.it – Pec: ufficio.anagrafe@pec.comuneloceri.gov.it

Tempi complessivi

I tempi di erogazione del servizio dipendono dal tipo di certificato richiesto e dalle richieste giacenti presso l’Ufficio. Il temine massimo per la conclusione del procedimento è comunque di 90 giorn

Note

Ufficio Anagrafe e Stato Civile - Comune di LoceriVia Roma 18
Tel. 0782/77051 - Fax: 0782/77382
mail: demografici@comuneloceri.gov.it
mail pec: protocollo@pec.comuneloceri.gov.it
Dal lunedì al venerdì dalle 07:30 alle 08.30 e dalle 11:30 alle 12:30; il martedì dalle 16:00 alle 17:00

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
14-RICHIESTA ATTESTAZIONE SITUAZIONI ANAGRAFICHE PREGRESSE Formato pdf 377 kb